Archivi tag: palazzo

Pechino: i luoghi simbolo dell’antichissima metropoli

Pechino è una delle città più affascinanti del mondo. Programmarvi un viaggio, per molte persone, può essere il sogno di una vita.

Spostarsi da un posto ad un altro della metropoli può risultare impegnativo in termini di tempo da impiegare. Per questo è conveniente sapere anticipatamente dove sarebbe bello recarsi per ammirare dei luoghi simbolici.

Scopriamo insieme quali sono le mete principali da non perdere una volta recatisi presso l’importante capitale cinese.

  • La Città Proibita: situata nel cuore di Pechino, ospitò 24 imperatori delle dinastie Ming e Qing. E’ circondata da una cinta muraria alta dieci metri, ha una circonferenza di circa tremila metri con delle torri ai quattro angoli, e da un fossato.
Risultati immagini per pechino città proibita
La città proibita di Pechino
  • Palazzo d’Estate: è il giardino imperiale più grande e meglio conservato di tutta la Cina;
Risultati immagini per palazzo d'estate pechino
Palazzo d’Estate a Pechino
  • Piazza Tienanmen: è una maestosa piazza nel cuore della Città, vista come il cuore simbolico della Nazione.
Immagine correlata
Piazza Tienanmen (Pechino)

Simona Lamarmora & Cosimo Guarini per L’sola di Omero

Il Palazzo dei Papi di Avignone: tra il gotico e i misteri della Curia papale

Il Palazzo dei Papi ad Avignone è una struttura architettonica di rilevanza unica in Francia e non solo. Non a caso dal 1995 è stato inserito nell’elenco dei beni che fanno parte del Patrimonio mondiale dell’Umanità.

L’edificazione avvenne tra il 1335 e il 1364. La città francese divenne sede papale nel 1309, per via dell’allontanamento dei Pontefici dal caos di Roma.

Con l’avvento di Clemente VI, Innocenzo VI e Urbano V, inoltre, vi fu l’ampliamento della struttura che attualmente prende il nome di Palazzo Nuovo.

Le modifiche riguardarono la costruzione di una nuova torre ed altri edifici adiacenti (tra questi non si può non considerare la Cappella Grande, lunga più di cinquanta metri).

La facciata del Palazzo di Avignone vista in maniera completa

Il perfetto stile architettonico gotico medievale fa da contorno ad una storia fitta di eventi.

Tra questi come non ricordare il momento in cui Gregorio IX decise di ristabilire la Sede Pontificia a Roma. Questa azione portò ad una separazione che riguardò gli antipapi Clemente VII e Benedetto XIII. Essi stabilirono la loro sede ad Avignone fino al 1408.

Dopo la morta di Gregorio IX (1378) fu eletto Urbano VI, che però fu costretto dalle pressioni dell’aristocrazia romana ad essere destituito dai cardinali. Al suo posto il conclave elesse Clemente VII.

Quest’ultimo ritornò nella città francese, mentre Urbano contemporaneamente rifiutò di rinunciare al trono di San Pietro a Roma. Avvenne così il Grande Scisma d’Occidente.


Cosimo Guarini per L’isola di Omero