Archivi tag: Museo Egizio

La Piramide di Cheope

La Piramide di Cheope, nota anche come Grande Piramide di Giza, è la più antica e la più grande delle tre piramidi principali della necropoli di Giza.

Gli esperti del settore ritengono che tale piramide sia la tomba del faraone Cheope (IV dinastia). Inoltre, si afferma che la data di costruzione sia riconducibile approssimativamente intorno al 2560 a.C.

Kheops-Pyramid.jpg
La Piramide di Cheope ( 2560 a.C.)

Secondo alcune ipotesi, il progettista dell’opera fu l’architetto reale Hemiunu. Altri studi hanno affermato che l’altezza originale della piramide dovesse essere di 146,6 m, poi ridottasi a 138,8 m a causa dei fenomeni atmosferici.

La scoperta sul trasporto dei materiali per la costruzione:

Una equipe di studio franco-egiziana ha recentemente scoperto come, con molta probabilità, siano state trasportate le pietre che hanno permesso la realizzazione della Piramide di Cheope.

E’ stato certificato il rinvenimento di alcune tracce di una rampa in una antichissima cava, utilizzata dagli Egizi per trasportare il materiale utile alle edificazioni.

La predetta cava si trova nel sito archeologico di Hetnub, a sud-est di Amarna. Essa, sulle parti esterne, è costituita da gradini e da resti di fori. Quest’ultimi con ogni probabilità furono usati per mettere al loro interno dei pali di legno, così da renderne più facile lo spostamento.

Le ipotesi formulate fin ora affermano che tale rampa fosse dotata di una maggiore inclinazione, utile a risparmiare spazio e tempo, così da consentire agli operai di usate corde e carrucole lungo i fianchi dei blocchi, mentre altri sulla rampa potevano tirare e spingere. 

Cosimo Guarini per L’isola di Omero

Il Museo Egizio di Torino: il più importante al mondo dopo quello de Il Cairo

Tra le primissime posizioni delle classifiche che riguardano i musei più visitati in Italia e in Europa vi è il Museo Egizio di Torino. Del resto, dopo quello de Il Cairo, il luogo di cultura piemontese si classifica come il più importante tra quelli che narrano parimenti l’antica storia del popolo egiziano.

Cosa contiene la collezione del museo torinese?

Qui sono presenti più di 37.000 pezzi che coprono il periodo dal paleolitico all’epoca copta. I più importanti sono:

  • la tomba intatta di Kha e Merit
  • il tempio rupestre di Ellesija
  • il Canone Reale, conosciuto come Papiro di Torino
  • la Mensa isiaca (nella foto in basso), che i Savoia ottennero dai Gonzaga nel XVII sec.
Risultati immagini per mensa isiaca torino
  • la tela funebre, tessuto dipinto proveniente da Gebelein e scoperto nel 1930 da Giulio Farina
  • i rilievi di Djoser
  • le statue delle dee Iside e Sekhmet e quella di Ramses II, scoperte da Vitaliano Donati nel tempio della dea Mut a Karnak
  • il Papiro delle miniere d’oro
  • il sarcofago, il corredo e la pianta in scala della tomba della regina Nefertari
  • la Tomba di Maia, ricostruita nel museo.

Cosimo Guarini per L’isola di Omero