Site icon L'isola di Omero

JR, la prima personale dell’artista francese sarà in Italia

Foto pagina facebook JR artist, 25 marzo 2021

Annunci

A cura di Valeria Mariani

Nel febbraio 2023 JR sarà a Torino per la sua prima mostra personale. L’artista francese, grazie ai suoi progetti che uniscono fotografia e street-art, è considerato uno delle personalità più note nel mondo contemporaneo. 

Chi è JR

Nato a Parigi nel 1983, è un’artista che utilizza principalmente la tecnica del collage fotografico. Cresciuto a Montfermeil, inizia la carriera con i graffiti siglando i suoi lavori con “JR” nonché le iniziali del proprio nome: Jean René. Le sue opere hanno viaggiato da New York fino ad Amsterdam, Parigi e Berlino, ed ora è in corso la realizzazione della sua prima esposizione personale in Italia.

Jr, immagine del profilo dell’account facebook di JR

Si definisce un artivisto urbano dichiarando che: “la più grande galleria d’arte al mondo sono i muri del mondo intero”. Tra i suoi lavori più importanti si ricordano: Face 2 Face, “la più grande espo foto illegale mai creata”, in cui soggetti israeliani e palestinesi vengono esposi in otto città diverse. Nel 2008 a Rio espone altre gigantografie di visi di donne che raccontano e mostrano la cruda realtà della Favela. Nel 2010 per la prima volta utilizza, dopo aver ottenuto l’autorizzazione, foto di altri artisti, proponendo una loro gigantografia su facciate di edifici celebri. Con Inside Out nel 2011, crea un nuovo progetto portando un concetto straordinario: tutti possono partecipare usando i loro ritratti condividendo con tutti la loro storia nella loro comunità.

JR, la prima personale a Torino

Il nuovo progetto di JR in vista per il 2023, propone come obiettivo l’utilizzo dell’arte come strumento di cambiamento del mondo. Una committenza originale che vede l’unione di centro e periferie, combinando diversi linguaggi espressivi raccontando la realtà e stimolando l’osservazione o considerazione sulle fragilità sociali. Questo progetto, che vede l’esposizione di opere interamente create appositamente per questo contenuto, sarà dunque ricollegato ai suoi progetti precedenti che vedono come protagonisti persone nei loro contesti quotidiani. L’esposizione, curata da Arturo Galansino, terrà luogo presso le Gallerie d’Italia di Intesa San Paolo a Torino, un laboratorio permanente che accoglierà progetti che avranno come soggetto l’evoluzione dei temi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica. 

Exit mobile version