Site icon L'isola di Omero

Marina Abramović e Ulay, ancora l’una di fronte all’altro

Annunci

Un ora, trentasei minuti e nove secondi. Tanto dura il documentario condiviso dal sito Lousiana Channel e pubblicizzato anche sulla pagina instagram di Marina Abramović.

I due artisti – che si separarono in prossimità della Grande muraglia cinese nel 1988, dopo un’intensa collaborazione nella vita professionale ed un profondo legame nell’ambito personale – ritornano nuovamente faccia a faccia.

L’ultima volta era il 2010, quando Ulay si sedette davanti a Marina mentre lei eseguiva la performance The artist is present al MoMa di New York. Il loro incontro fece emozionare non solo gli appassionati d’arte, ma tutte le persone sentimentali affascinante dagli sguardi della coppia.

Il 2 marzo 2020 Ulay è venuto a mancare dopo una lunga malattia. Ma prima di questo spiacevole avvenimento, gli ex partner si sono ritrovati nel 2018 per ripercorrere insieme le tappe del loro rapporto. In mezzo tanto sentimento, dolori, emozioni forti, ed anche una causa legale.

Il documentario

“Nel ’75 Marina venne invitata in una televisione olandese per una performance, così ci conoscemmo. – racconta Ulay – “Poi è arrivata la prima performance insieme, intitolata Relation in space, nel 1976 a Venezia. I nostri lavori spesso facevano riferimento al tema della violenza nelle relazioni di coppia” prosegue l’uomo.

“Lavorare insieme è stato molto utile per scoprire l’altro lato dell’altro, dice Marina Abramović – Ho sempre voluto comunicare che per me l’amore è aprire il tuo cuore, non importa come“.

A chi pensava che dopo l’incontro al MoMa la loro storia fosse stata tutta rosa e fiori però, bisogna raccontare che nel 2015 Ulay ha citato in giudizio Marina per la violazione di un contratto del 1999 che regolamentava l’utilizzo della sua immagine.

La sentenza è arrivata l’anno successivo dandogli ragione. Si parla – non del documentario – di un esborso di 250.000 euro che la donna avrebbe dovuto versare nelle casse di Ulay.

Il loro rapporto

I due hanno un volto sereno, tanto da dimostrare che le scorie del passato sono andate vie. Hanno fatto pace con sé stessi, si parlano, si guardano negli occhi, si chiariscono. “Ricordo quando mi hai detto di avere il cancro – dice Marina – ho pianto tanto”.

Il video messo in onda da Luoisiana Channel probabilmente è stato svolto per testimoniare la riconciliazione tra la coppia, oltre che come testimonianza ulteriore di due carriere artistiche prolifiche; perché probabilmente coscienti che di lì a poco si sarebbero dovuti salutare, questa volta per sempre.

Exit mobile version