L’ORIGINE DEL MONDO: CHI FU LA MODELLA DEL QUADRO PIÙ DISCUSSO AL MONDO?

A chi è che non è mai capitato di vedere quest’opera d’arte su uno schermo?

Vi siete scandalizzati o meno? Siate sinceri!

L’origine del mondo è il famoso quadro realizzato dall’artista francese Gustave Courbet nella seconda metà dell’Ottocento, ed attualmente conservato presso il Museo d’Orsay.

I nudi nell’arte sono sempre stati rappresentati da molteplici artisti, ma mai è stato raffigurato un organo riproduttivo così da vicino, o come soggetto protagonista dell’opera.

L’erotismo del dipinto, tuttavia, non sfocia nella pornografia, grazie alla grande abilità tecnica di Courbet e all’adozione di una sofisticata gamma di tonalità ambrate. Courbet, probabilmente ispirandosi alle donne dipinte da Correggio, Tiziano e Paolo Veronese, propone la raffigurazione con uno sconvolgente realismo; la vulva femminile, infatti, viene presentata nella sua cruda realtà oggettuale, in maniera sincera e diretta, con una notevole presa di distanze dai convenzionalismi accademici.

Facebook in tribunale a Parigi per il quadro di Courbet | Globalist
L’origine del Mondo (1866), Museo d’Orsay, Parigi.

Chi era la modella a cui Courbet si ispirò?

ll pube femminile raffigurato da Gustave Courbet è di Constance Quéniaux, ballerina dell’Opéra di Parigi. È la conclusione dello storico francese Claude Schopp, contenuta nel libro “L’Origine du monde, vie du modèle”.

Il quotidiano Le Figaro ha svelato che la scoperta è avvenuta per caso, ovvero studiando la corrispondenza tra Alexandre Dumas e la scrittrice George Sand; Schopp, infatti, si è reso conto di un errore di trascrizione di un passo relativo a Courbet. Una parola trascritta come “interview” (“intervista”) era in realtà “intérieur” (interno), sinonimo di organi genitali:

“Uno non dipinge col suo pennello il più delicato e sonoro interno della signorina Quéniaux dell’Opéra”,

Così recita la frase. All’epoca del ritratto, la Quéniaux aveva 34 anni e non ballava più da sei.

Scoperta l'identità della modella de "L'origine del mondo" di Courbet -  ArtsLife
Constance Quéniaux in fotografia.

Finora si era ipotizzato che la modella fosse l’irlandese Joanna Hiffernan, detta anche Jo l’Irlandese, che era stata amante del pittore. La Hiffernan era stata musa ispiratrice per diversi dipinti di Courbet, che le aveva dedicato la serie “Jo, la belle irlandaise”, realizzata fra il 1865 e il 1866. Ma è una teoria che ha sempre lasciato qualche dubbio, soprattutto perché i peli pubici nel dipinto sono scuri, mentre Joanna era di capigliatura rossa fiammeggiante.

Cosimo Guarini per L’isola di Omero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...